Sella moto scomoda, dura, scivolosa: soluzioni semplici ed efficaci

Scritto da Luca Govoni | Pubblicato in Mototecnica e Motocuriosità | il 20-09-2014

1920-Levis-seat-2Scrivo questo articolo perché rimango allucinato nel leggere certi commenti sul web, e non parlo del mio blog ma dei vari forum e comunità dedicati ai motociclisti. Ho letto di persone che hanno venduto la propria moto perché trovavano scomoda la sella! Ora, questi individui non sono certamente veri amanti delle due ruote e di loro poco m’importa, tuttavia immagino che esistano tante altre persone che vorrebbero migliorare il comfort offerto dal proprio mezzo meccanico ma non sanno da dove partire. Bene, vi aiuterò a mettere ordine fra i vostri pensieri indirizzandovi verso la scelta migliore.

Il problema della scomodità delle selle affligge in particolar modo i mezzi più economici, ad esempio la mia Honda CBF600S. In origine le selle del mio veicolo erano piuttosto dure e scivolose. Inoltre, un difetto comune a numerose selle originali è quello di essere troppo inclinate in avanti, ossia verso il serbatoio. Questo fatto provoca uno scivolamento in avanti durante le frenate e può anche indurre il fisico ad assumere una postura stancante.

Solitamente i mezzi più costosi possiedono invece delle sedute ampie e confortevoli. In ogni caso le moto superportive non hanno quasi mai una seduta comoda, e in molti casi è possibile migliorarne di parecchio il comfort.

 

Cambiare sella oppure personalizzarla

Tantissima gente non ne è al corrente, ma è possibile far modificare le selle della propria moto per renderle più comode e perfettamente in linea con le proprie aspettative. Esistono infatti alcune aziende internazionali che producono selle confortevoli e pronte all’uso per molti modelli di motocicli e scooter!
Fra queste posso citare:

Top Sellerie
Bagster
Shad


Top Sellerie e Bagster permettono di decidere il look e le caratteristiche tecniche della propria sella, per esempio l’altezza (più alta o più bassa dell’originale), il colore e la presenza di un inserto in gel (che ne migliora la comodità). Si può decidere di spedire tramite corriere le proprie selle originali: così facendo darete modo agli artigiani di lavorare direttamente su di esse facendovi risparmiare circa un 25% sul prezzo finale. Oppure potete tenervi le selle originali e acquistare le basi dagli artigiani: in questo caso spenderete un po’ di più ma rimarrete in possesso delle sedute originali della vostra moto.
Shad propone invece delle selle standard leggermente più ampie e morbide delle originali. Ho personalmente testato i prodotti di Shad e Top Sellerie: la mia esperienza è stata positiva. Niente più indolenzimenti del fondoschiena e fastidiosi scivolamenti in avanti transitando sulle tante buche che caratterizzano le strade italiane.

Esistono poi gli artigiani specializzati nella personalizzazione delle selle originali, i quali sono in grado di modificare le sedute secondo le vostre indicazioni. Possono renderle più ampie, più alte o più basse, colorate, antiscivolo e impermeabili. Solitamente si tratta di professionisti molto preparati e in Italia ce ne sono tanti. Non posso citarli proprio tutti, perciò menzionerò soltanto quelli che possiedono un sito web dedicato:

SR Sellerie
Tappezzeria Italia
Granucci Seats
Selle Moto in Pelle
Teknoselle

Come potete vedere c’è ampio margine di scelta! Nel mio caso ho sostituito la selle originali con due modelli Top Sellerie. Guardate la differenza fra le sedute di serie e quelle modificate da un’azienda specializzata (in questo caso Bagster):

sella-moto-scomodaselle-confort-bagster-presto-honda-cbf_hd

 

Se il problema è soltanto quello della scivolosità…

triboseatSe il problema delle vostre selle non è l’eccessiva durezza bensì lo scivolamento in avanti del passeggero e/o del guidatore, potete optare per una soluzione ben più economica. Esistono infatti dei rivestimenti antiscivolo installabili con facilità che assolvono esattamente questa funzione. Uno di essi viene prodotto nel Regno Unito e può essere acquistato sul sito web del produttore per pochi euro:

TriboSeat

Oppure potete optare per i cuscinetti ammortizzanti e antiscivolo realizzati da varie aziende, fra i quali:

Air Hawk
Amphibious Soft Seat
Motosit

MH-airhawk-seat-1

 

 

 

 

 

 

I cuscinetti sono più costosi del TriboSeat ma più economici di una sella personalizzata, pertanto possono essere inquadrati come una soluzione intermedia fra la seduta originale e una fatta su misura.

 

Nessun articolo correlato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Commenti

Numero di commenti su questo articolo: 5
(Sella moto scomoda, dura, scivolosa: soluzioni semplici ed efficaci)

  1. bravo, ben fatto. Condivido su fb. A presto.

  2. Grazie, Mauro! :-)

  3. Wow non conoscevo questa moltitudine di produttori di selle, molto interessante anche percè con gli anni le selle tendono a rovinarsi…Soprattutto se un idiota, mentre parla, giocherella con le chiavi su di una sella vecchia di 20 anni e con 40° all’ombra (ovviamente l’idiota sono io e che ho fatto un buco nella sella-_-‘).
    p.s. In modo estremamente pezzente ho fatto un coso che sembra uguale a al TriboSeat che citi con un foglio di materiale antiscivolo da supermercato e due lacci cuciti su, quando uno è pidocchio, ma funziona XD

  4. Desidero conoscere qualcuno a Napoli che può’ risolvermi questo problema (sella dura).

  5. Ho acquistato una bagster per il mio CBF proprio come quella in foto.Bella da vedere,passeggero sicuramente più comodo dell’originale,per pilota (io) scomoda più dell’originale perché quel supporto lombare ti accorcia la seduta.quindi se fai tanta strada e ti si indolenziscono i glutei non ti puoi muovere perché lo spazio è limitato,inoltre aumenta il divario d’altezza tra pilota e passeggero.scartato

Lascia un commento